Illusoria unitarietà

marmellata

Lui si piaceva abbastanza. Non era per eccesso di sicurezza che non si faceva domande. Era più per mancanza di abitudine alla introspezione. Aveva un carattere mansueto, ma asprigno. Spesso decideva di non nascondere quella punta di amarezza che aveva sempre caratterizzato la sua vita. Ma la cosa davvero strana era la sua capacità di coniugare la dolcezza più sfacciata con la sua acidità. Passava con la più grande naturalezza dal sarcasmo più spietato alla lusinga più convincente.

Lei era molto insicura. Aveva un profumo burroso che la precedeva e che la rendeva subito riconoscibile. Anche al buio, anche controvento. Era dolce, tanto dolce, così dolce e convincente che se comincia a gustare il suo sapore, poi non hai scampo: ti resta dentro. Presente, persistente, invitante. Che non ti abbandona anche quando hai preso a pensare ad altro.

Lui un giorno la incontrò. Si guardarono con diffidenza, ma dopo poco si lasciarono andare, vedendo nell’altro l’attrazione di un opposto, il richiamo di una complementarietà che sembrava impossibile.
Si legarono e insieme furono inaspettatamente perfetti. Tutti li amavano dal di fuori, pur non conoscendone le individualità, ma solo la vita ufficiale assieme.

Lui era marmellata di albicocche. Lei era cioccolato.
Ma ormai nessuno ne ricorda le origini distinte. Ormai tutti preferiamo appassionarci al loro essere uno. Socchiudere gli occhi e sognare che un’unione possa essere vera, possa essere per sempre e perfetta. Preferiamo aprire le narici e illuderci che siano una cosa sola, solida, calda, inscindibile. Preferiamo non considerarli come un incontro di opposti. Abbiamo deciso che siano una somma senza addendi.

13 comments

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...