Senza ansia.

Torno alla macchina, poco distante. Il passo è lento, sicuro, sensato. Sono quasi le due di notte. E’ tardissimo. Ma la consapevolezza di questo superlativo non riesce a darmi ansia. Sono contento di non aver mangiato troppo e di aver evitato il secondo bicchiere.

Questa parte della notte non mi appartiene. Non mi è mai appartenuta. Il vento fresco, quello sì. Mi sembra di riconoscerlo. E’ strano che non abbia sbadigliato poi tanto. L’interesse per i discorsi fatti con gli amici della banda larga hanno tenuto ben accesa la mia attenzione. O forse è la caffeina o l’adrenalina per la partita di calcio a sette.

E’ un giovedi (almeno, lo era fino alla mezzanotte dei pignoli). E ancora non mi capacito della tanta gente in giro nei locali. Ventenni trentenni quarantenni. Li ho guardati di sfuggita. Chiedendomi come facessero a essere così in tanti a presidiare la notte. Gli sono passato vicino, con una serenità che mi ha stupito positivamente. Nessuna latente voglia di emulazione. E di insensata commiserazione, nessuna traccia. Nessun rimpianto di non esser come loro. E di non esserlo poi stato durante i tempi regolamentari.

Questa serenità mi piace. Mi fa sentire centrato. Riesco a mettere ancora in un angolo il pensiero delle troppe cose da fare domani e mi concentro sulla batteria del navigatore che mi sta abbandonando.

Entro in macchina. Metto la cintura, la freccia, tolgo il freno a mano. Parto piano.

Advertisements

3 comments

  1. Anche tu, una volta, non disprezzavi quella “vita”… il fare tardi e tirar mattino (le 2 e non di più) e poi svegliarsi all’alba per andare giù Po a pescare… s’ciao giovinezza (ma senza ansia) :)

  2. Forse pochi hanno capito e vissuto quella sensazione, a giudicare dall’assenza di commenti. O forse non c’è veramente niente da dire.
    Ma non è che poi “chi si loda s’imbroda”? Cioè, sei contento di te stesso, e va bene, poi il momento dopo trovi una situazione che ti fa uscire poderosamente da quella centratura… quindi occhio! Non siamo migliori…
    (ahahah, ora lo sto facendo io di nuotare nel brodo!)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...