Report e il Bene pubblico. Una proposta.

Nella puntata di Report del 16 maggio 2010 si parla di Demanio pubblico.

Emergono alcuni dati inquietanti. Pur essendo i beni demaniali di proprietà dello Stato (cioè nostri),  questo patrimonio non può essere alienato. Al massimo assegnato in concessione temporanea.

L’illegalità è diffusissima. Alcuni assegnatari dichiarano candidamente di essere abusivi. Tanto in Italia i processi non si fanno. “Una volta manca il giudice, una volta il finanziere, una volta il carabiniere…”

Non c’è nessuna trasparenza nella assegnazione delle concessioni Demaniali. Tantomeno i controlli sul reale utilizzo. Anche quando la concessione è regolare, viene fatto un abuso della stessa. Vengono costruite strutture in muratura (nessuna concessione le prevede). In alcune zone viene addirittura fatto pagare un biglietto per accedere alla spiaggia.

L’importo corrisposto allo stato è così basso da essere ridicolo. Viene presentato il caso di uno stabilimento di 200 cabine. Affittando per la stagione solo 6 di queste viene pagato il canone per l’intero anno.

Il ristoratore che affitta il ristorante di fronte alla spiaggia paga 10 volte di più a chi usa il patrimonio dello Stato. Non è concorrenza sleale questa? Se fossimo di fronte ad un patrimonio di famiglia, dovremmo fare i conti con una rendita di posizione. Iniqua, antipatica, ma legittima. Invece questi signori fanno i monopolisti usando un Bene che è nostro.

Tutti i governi che si richiamano a idee liberali (tutti negli ultimi 40 anni) potrebbero semplicemente mettere all’asta le concessioni e nel contempo regolare diversamente durata e controlli.

Sarebbe un modo semplice e veloce di non regalare rendite milionarie (in euro) a soggetti che non hanno nessun merito. E un ottima fonte di finanziamento per uno stato in perenne debito.

Sento già la voce dei soliti concessionari “con un aumento dei costi non riusciremo a ripagare i costi”. Nessun problema: è un’asta. Avanti il prossimo…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...